Il giornalismo tascabile: un esempio da sviluppare

Gentilissimi,

questo è solo un mix dei video postati da Daniele Pauletto, professore all’IPSIA Galileo Galilei, di cui abbiamo dato ampio respiro. Il giocattolino drone è piaciuto a molti, incuriositi di vederlo svolazzare intanto che si registravano due o tre battute secche dell’intervistato. “Pilotare un mini drone ci vogliono mani esperte e sangue freddo che non tutti gli adolescenti posseggono, … si pensi ad uno smartphone che Federico maneggia con i due pollici che premono sul piccolo schermo…”
Riprese dall’alto su un campo abbastanza ampio, poi Daniele che filma con un altro smartphone mentre lo scrivente tiene il microfono e fa le domande secche. Ci siamo accorti che battiamo la Rai-3 che gironzola con due persone ed un macchinario grande come una valigia che uno di esse tiene sulla spalla. Un servizio (forse) da meno di due minuti. Tutto sto casino per due minuti? Quanto costa?
Novità: al Museo Nazionale Archeologico di Venezia nel giorno delle invasioni digitali testeremo un drone che si alza appena 35/70 cm da terra con un’apertura focale grandangolare dal basso verso l’alto.
Cordialità,
https://vimeo.com/125978070

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...