Il giornalismo tascabile di Daniele Pauletto e Angelo Miatello

Inaspettata incursione pacifica digitale con un minidrone, assemblato dagli studenti di una scuola professionale della Castellana nel Padiglione collaterale di Expo2015.  “Droni by Art. Il giornalismo tascabile” è un’ iniziativa per promuovere l’arte tra i giovani. Dalle meraviglie degli abissi alle cucine del mondo i Grandi della politica ed economia si sono prestati per una azione culturale interrompendo gli schemi del cerimoniale, che giusto in Italia sia così dopo i tumultuosi fatti incendiari di Milano. Tutti concordi nel cercare nuove vie per avvicinare i giovani alle Arti con i nuovi mezzi di comunicazione.
Questo messaggio così semplice e conformista mette in luce i costi esorbitanti di tante opere faraoniche che non sono ancora riuscite a far decollare l’occupazione giovanile, una delle piaghe italiane che da anni attanaglia le famiglie. Sembra che il nuovo contenitore diventi volano di ricchezza, transumando milioni di turisti da San Marco o migliaia di residenti del lato sud-ovest del retro ferrovia a questo infelice luogo periferico. Non sarebbe stato meglio piantare migliaia di alberi, creare percorsi “alternativi naturalistici”, isolare il degrado, a ridosso della città che tutti ci invidiano e che dicono essere tanto fragile?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...