Da Chemical Free a Scarlatti & Cage: Arte, Scienza e Tecnologia alla Biennale Musica di Venezia

Greilsammer on the p#340E07 -® Julien MignotTra magia e sperimentazione si svolgono i due appuntamenti di lunedì 5 ottobre del 59. Festival Internazionale di Musica Contemporanea della Biennale di Venezia: Chemical Free (?), spettacolo multimediale con le musiche di Nicola Sani, in scena in prima assoluta al Teatro Piccolo Arsenale (ore 16.00), propone un viaggio nel microcosmo della materia, mentre Scarlatti & Cage è l’esibizione che ha del sensazionale del pianista David Greilsammer, seduto tra due pianoforti nella Sala delle Colonne di Ca’ Giustinian (ore 20.00), ad alternare sonate di Scarlatti a sonate di Cage.

Arte, scienza e tecnologia si fondono in Chemical Free (?), che lancia una provocatoria sfida alle nostre abitudini: “Chemical free” è infatti lo slogan usato sui prodotti delle multinazionali per rassicurare i consumatori che non ci sono additivi chimici in un dato prodotto. Ma, ricorda il compositore Nicola Sani, si tratta di pura mistificazione, perché è il mondo in cui siamo immersi, anche aria e acqua, ad essere chimico. Allo stesso modo, il suono intorno a noi non è “chemical free” come dimostra il live electronics: è pura illusione distinguere tra suono naturale e suono sintetico. Dalla chimica molecolare si prende spunto per parlare della chimica del suono e intraprendere un viaggio nell’infinitamente piccolo del suono e della materia, un viaggio in parallelo tra la trasformazione dei suoni e la trasformazione perenne della materia, che crea sempre nuove forme.
Il lavoro si divide in tre parti: la prima ispirata a Richard Feynman, Nobel per la fisica, e alla sua famosa lecture del 1959 “There’s plenty of room at the bottom”; la seconda prende spunto dalla dichiarazione di Mark Rothko “no landscape (in my paintings)”; e l’ultima dal titolo di un famoso articolo di Philip Warren Anderson, un altro premio Nobel per la fisica, “More is different”.
Oltre ai video di David Ryan, nello spettacolo Luca Richelli applica il motion capture del cinema di animazione ai suoni: gli interpreti – Roberto Fabbriciani al flauto iperbasso, Aldo Orvieto al pianoforte, Daniele Roccato al contrabbasso, Alvise Vidolin alla regia del suono – hanno sensori applicati al corpo che trasferiscono i loro movimenti al computer trasformandoli in dati digitali, ovvero parametri di trasformazione del suono: “è un po’ come il tuffo nel quadro di Mary Poppins – spiega l’autore Nicola Sani: si prende il gesto e lo si porta nel suono”.

“Musica di un altro pianeta. Ecco il pensiero che mi invade da sempre ascoltando le sonate di Domenico Scarlatti e di John Cage. La musica di un mondo invisibile, misterioso e lontano – dichiara il trentottenne pianista israeliano David Greilsammer, che nella Sala delle Colonne si alternerà tra due pianoforti contrapposti, essendo uno debitamente “preparato” secondo la ricetta cageana con viti, bulloni e un armamentario di oggetti diversi applicati alle corde per trasformarne il suono. Così spiega l’accostamento inedito tra i due autori, separati da due secoli, Greilsammer: “Le opere di questi compositori non assomigliano in alcun modo a quelle dei loro contemporanei: forse perché Scarlatti e Cage non erano tanto dei compositori quanto piuttosto degli inventori? Inventori di suoni, maghi del ritmo, creatori di nuovi e inauditi linguaggi. Autentici visionari, in anticipo sul loro tempo, trattano la sonata non come forma rigida ed estesa ma piuttosto come prodigioso spazio creativo e sperimentale. Più di duecento anni separano i due compositori e tuttavia le loro sonate si assomigliano molto: brevi, provocatorie, passionali, colme di colori accesi e scoppiettanti di ritmi sensuali”.

Informazioni e biglietteria:
la Biennale di Venezia, Ca’ Giustinian, San Marco 1364/a (lun > sab 15.00 > 19.00)
ww.labiennale.org

IL PROGRAMMA DI LUNEDÌ 5 OTTOBRE
ore 16.00 Teatro Piccolo Arsenale
CHEMICAL FREE (?)Un viaggio nel microcosmo della materia (60’)
concerto multimediale prima es. ass.
C’è tanto spazio là in fondo per contrabbasso e live electronics
No Landscape per pianoforte, motioncapture e live electronics

III. More is different per flauto iperbasso, supporto digitale a 8 canali, motion capture e live electronics
Nicola Sani (1961) musica, David Ryan video, Giulio Peruzzi coordinatore scientifico e testi, Daniele Roccato contrabbasso, Aldo Orvieto pianoforte, Roberto Fabbriciani flauto iperbasso, Alvise Vidolin regia del suono, Luca Richelli live electronics e motion capture, produzione la Biennale di Venezia, SaMPL Conservatorio Cesare Pollini di Padova
in collaborazione con l’Università di Padova (Centro di Sonologia Computazionale, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Dipartimento di Scienze Chimiche, Centro d’Arte degli Studenti) e con Cambridge School of Art, Anglia Ruskin University (Cambridge)

ore 20.00 Sala delle Colonne di Ca’ Giustinian
DAVID GREILSAMMER
Scarlatti & Cage: Sonate
Domenico Scarlatti (1685-1757) Sonata in re minore K. 213 (7’18’’)
John Cage (1912-1992) Sonata XIV (3’47’’)
Domenico Scarlatti Sonata in re minore K. 141 (3’41’’)
John Cage Sonata XIII (4’28’’)
Domenico Scarlatti Sonata in si minore K. 531 (3’35’’)
John Cage Sonata XI (3’37’’)
Domenico Scarlatti Sonata in si minore K. 27 (3’41’’)
John Cage Sonata I (3’04’’)
Domenico Scarlatti Sonata in mi maggiore K. 87 (4’53’’)
John Cage Sonata XII (3’08’’)
Domenico Scarlatti Sonata in la minore K. 175 (3’58’’)
John Cage Sonata XVI (4’35’’)
Domenico Scarlatti Sonata in mi maggiore K. 381 (6’20’’)
John Cage Sonata V (1’35’’)
Domenico Scarlatti Sonata in re maggiore K. 492 (3’22’’)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...