Sanità – Boron “Castelfranco non perde oncologia, ma il ruolo guida spetta allo Iov centro fondante del nuovo ospedale di Padova come dice il rettore Rizzuto”

La quinta commissione regionale veneta, presieduta da Fabrizio Boron, ha svolto le audizioni relative alla “Modifica delle schede di dotazione ospedaliera dell’Istituto Oncologico veneto Irccs e dell’Ospedale di Castelfranco dell’Azienda Ulss 8. Dgr n 2122 del 19 novembre”. Il rettore dell’Università di Padova, professor Rosario Rizzuto, al termine della sua audizione ha voluto sottolineare che “lo Iov (Istituto oncologico veneto) è una struttura di ricerca e assistenza di altissimo livello che deve essere collocato nella realtà universitaria con la quale collabora quotidianamente e con la quale condivide docenti e ricercatori. Come Università noi vogliamo che lo Iov cresca – ha proseguito il rettore padovano – ma perché ciò accada è necessario che il cuore e la mente di questo centro di ricerca siano centrati a Padova, in quel nuovo ospedale in cui lo Iov può essere parte fondante nonché punto di riferimento di un Cancer centre diffuso di valenza internazionale, che può svilupparsi in Veneto attraverso un modello unico quanto straordinario.”. Le parole del rettore hanno convinto il presidente della V Commissione, Fabrizio Boron che si è detto “d’accordo con il professore Rizzuto. Lo Iov sarà un elemento qualificante il nuovo ospedale di Padova. Credo che a breve ci ritroveremo per individuare le giuste modifiche alla delibera n. 2122 del 19 novembre quindi dare corso a questa operatività”. Alla domanda sul futuro ipotizzato per il ruolo in questo campo per l’Ospedale di Castelfranco, il presidente Boron ha spiegato che “Castelfranco non perde oncologia: questo è chiaro. Ma è altrettanto chiaro che il ruolo guida spetta allo Iov. Lo Iov è centro di ricerca e alta specializzazione ed è giusto che stia all’università dove l’Istituto oncologico affianca alle prestazioni di ricovero e cura di alta specialità anche un’intensa attività di ricerca di livello internazionale nel campo biomedico oltre a quello dell’erogazione e gestione dei servizi sanitari”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...